VASSAR COLLEGE

Nota: il Vassar College era (è ancora, credo :D!) la prestigiosa scuola dell’upper class americana dove andavano le brillanti ragazze di buona famiglia, come Sylvia Plath o le ragazze di Mary McCarthy (Il gruppo)

Infine, vivemmo quell’ideale.
Poiché questo era, il Vassar College.
Un ideale di perfezione.
Boston, Chicago, New York.
Le americane erano tutte qui,
l’America non faceva che creare
biondi ologrammi muliebri
da educare all’unisono tra loro.
Smaglianti corpi sbarazzini,
cervelli d’avida donna,
affamata di mondo.
Le sigarette di contrabbando,
gli amori folli,
le scopate piangenti con i professori
e gli uomini navigati che bussano
alle spalle della giovinezza,
il whiskey scozzese a notte fonda,
le mary jane ai piedi, lucidate al mattino,
i capelli vaporosi e le labbra rosse,
le preghiere di gruppo nella cappella
e le sante risate nei corridoio alla sera,
i nostri fidanzati e quelli delle altre,
le lesbiche tormentate e le aspettative
dei genitori annoiati.
Sylvia e le campane di vetro,
Lakey e tutti gli uomini che Mary non ha sposato,
l’amore essenziale di Simone e Sartre, e
quelli contingenti che lo stomaco teme stoico
con eccitante vergogna.
Le poesie e il romanzo, l’arte e il teatro,
i preraffaelliti e l’estasi del cinema,
Ofelia e il nero fumo di Bette Davis…
Il nostro ideale era una patina pungente
di vicissitudini passate e illusioni prorompenti,
con il sogno desto della letteratura
a esalare il vizioso respiro di cocktail e armonia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...