IL DANNO

Non fu la paura
a creare una deriva
di mordace stallo.

Ma quel fallo subìto,
sfortunato amore,
aveva regalato
alla mia vita
la tragicità
del danno.

E tra i relitti
obliati nel sangue
potevo già scorgere
i detriti savi
del tuo scarto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...