OMNIA VINCIT AMOR

Il sentimento della (mia) carne
mal si diletta con il tuo abbandono.
Lunghe notti annegano così
nel riso amaro dell’addio,
beffa dell’amore
respiro senza onore
dolce rimembranza che accorda favore
a un credo sincero e abusato
che di soli tramontanti e
lune meditabonde ha fatto indigestione.
Il tempo della menzogna
ci ha divorato l’anima,
ma l’amor mio resta soggiogato
dall’afflato della passione,
àncora sgomenta in un mare nero
di urbana superstizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...