PHILOSOPHIA

ipazia3

Notte Patrona.
Notte d’ingegno padrona dell’ego.
Culla di saggezza, tomba insonne di
sapidi cuori.
Abbracci d’illuminazione reciproca,
luna che dilaga sui lunghi pensieri.
Astri parlanti, remoti d’ansietà equivoca.
Cerchi ascritti al fondo di millenari sapéri,
docili nella caparbietà dei secoli,
abbienti di ricchezza.
La filosofia del calcolo, speculazione
orfica antro della mente.
L’ombra di Ipazia, che s’inchina al tramonto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...